Come si vive a Sofia?

Quando apriamo un mappamondo o una cartina geografica vediamo molti stati lontani dal nostro, in cui sono presenti usanze, religioni e culture differenti. Spesso ignoriamo anche alcune caratteristiche delle nazioni più vicine alla nostra, soltanto per il fatto che non ne conosciamo gli usi e i costumi.

Molti paesi dell’europa dell’est sono pressoché sconosciuto e non è presente un forte turismo di massa, anche se negli ultimi anni le cose stanno cambiando. La capitale di uno di questi paesi europei è proprio Sofia, la sede del governo in Bulgaria. Questa ex repubblica sovietica sta iniziando ad avere un forte sviluppo economico grazie alle condizioni favorevoli che offre alle imprese straniere.

Aspetta, ma la Bulgaria fa parte dell’Unione Europea? La risposta è sì, è uno stato membro dell’Unione dal 1 gennaio del 2007, ma non ha ancora adottato l’euro. Infatti, per fare acquisti con i contanti è necessario avere la valuta locale, il leva che ha un equivalente di 1,98 per 1 euro.

Come è la qualità della vita a Sofia?

L’arrivo delle grandi imprese stranieri ha portato una forte crescita economica portando occupazione per i giovani. Infatti, sono molti i freelance o i professionisti che scelgono questa città come base operativa per i propri progetti in quanto la tassazione è più bassa.

Inoltre, la qualità della vita dipende molto dal tipo di impiego e professione, nella capitale il tenore di vita è sicuramente più alto rispetto ad altre zone remote del paese. Aspetta, ma a Sofia si può utilizzare Uber? Dato il basso costo dei taxi, in questa città Uber ha smesso di funzionare nel 2016, data la concorrenza.

Non ti preoccupare, per spostarsi a Sofia ci sono bus, metro e tram. Inoltre, è importante prestare attenzione e usare Google Maps perché la maggior parte delle indicazioni sono scritte in alfabeto cirillico.